Obedience - Kelpie

Vai ai contenuti

Menu principale:

Obedience

 

Cos'è l'obedience ??  Di Anna Maria Cini

Difficile da spiegare. Se uno vede il regolamento è solo una serie di esercizi di obbedienza che partono da una base sufficientemente facile in debuttanti ad esercizi complessi in classe tre. In realtà dietro c'è molto di più. Per vincere una gara il cane deve essere veloce ma precisissimo, entusiasta ma non "fuori di testa", attento a te ma pronto ad aprirsi e a guardarsi in giro per localizzare box, direttivo, ecc.
La cosa che rende speciale l'obedience è che non hai "aiuti" esterni. Provo a spiegarmi. Se fai agility il tuo cane si divertirà in breve per il solo gusto di saltare e quasi sempre potrà essere guidato anche da un altro. Diciamo che è automotivante.
Se fai coursing, racing, prove di caccia, prove di IPO (utilità), prove per retriever, sheepdog baserai il tuo lavoro sulle doti naturali del cane selezionate al massimo dall'uomo.
Ma se fai obedience sei solo tu e il tuo cane, il tuo rapporto e la qualità del tuo lavoro con lui.
Ti metti a nudo nei tuoi pregi e nei tuoi difetti. Impari a cogliere le minime sfumature positive e negative, ad analizzare il tuo comportamente e come questo "agisce" sul tuo cane, impari a guardare ogni suo movimento, ogni suo atteggiamento, ogni suo sguardo per capire se stai creando problemi, se generi stress, se stai costruendo veramente un'abilità, se generi entusiasmo, se siete veramente un binomio.
Impari che ad ogni tuo minimo gesto, movimento, posizione di premio, stato d'animo corrisponde una reazione del tuo compagno peloso.
Impari soprattutto che il 99,99999999999999 % delle volte il cane è stato perfetto, ha fatto solo quello che tu gli hai fatto fare o gli hai insegnato o gli hai trasmesso emotivamente e che tu come al solito hai sbagliato.
E' dura mettersi sempre in discussione ma è proprio lì che cresci sia a livello cinofilo che umano.
E quanti pensieri per qualcosa che non va, quante analisi ma quanta gioia quando hai risolto, ti senti una cosa sola con il tuo rospetto, ti senti veramente un leader ma nel senso positivo del termine, quello che ha guidato l'altro membro del branco alla risoluzione di un problema guardandosi negli occhi e nell'anima.

Mi ricordo una cosa carinissima che mi è capitata in classe uno con Velvet al debutto.
Salto andata e ritorno. Con Velvet ho il front (cioè il cane si siede prima esattamente centrale e vicina di fronte a me poi faccio la rimessa al piede) per poter fare anche IPO mentre in obedience non sarebbe necessario.
Velvet è piccetta, ha appena un anno ed è al suo debutto. La gara sta andando benissimo, lei è allegra, felice, sicura di sè.

Arriviamo al salto. Lei parte, torna ma dal troppo impeto atterra letteralmente sui miei piedi per cui non riesce a mettersi al front perfettamente dritta ma leggerissimamente storta. Io penso dentro di me sorridendo : "è storta, ero troppo sotto". Lei mi guarda in faccia e in un centesimo di secondo capisce che non è perfetta, sono sicura che pensa "per mamma non è ok, ora lo rifaccio bene" e infatti riparte da sola, salta, ritorna e si mette perfettamente al front, dritta, con il mento appoggiato e gli occhi e la bocca che ridono "contenta mamma ? Sono PERFETTA !!"
Grandi risate generali, tentativo di corrompere il giudice per darmi 20 punti invece che dieci. Tentativo fallito, zero punti, ma che soddisfazione !!!


Quando si comincia ??? Da subito o da grandi... Onice ha cominciato a quasi quattro anni, Velvet ha cominciato appena nata... Ritengo che sia importantissimo partire con il piede giusto seguiti da qualcuno che ha esperienza diretta di questa disciplina, che gareggia lui stesso e che porta allievi in gara. E' importante perché come spiegato sopra non è una semplice obbedienza, bisogna saper costruire gli esercizi in modo che vengano amati dal cane e dal conduttore, che siano pieni di gioia ma allo stesso tempo di precisione. Quindi non affidarsi a centri che dicono "facciamo obedience"(magari pure scritto obbedience) e in realtà fanno obbedienza di base…

Kiah Piede
 

Valid XHTML 1.0 Strict

Torna ai contenuti | Torna al menu